Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso clicca su 'Maggiori informazioni'. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Logo della Unione dei Comuni Nord Est Torino

CASE POPOLARI - FONDO SOCIALE REGIONALE 2021 - PROROGA SCADENZA


La Giunta regionale nella seduta del 9 aprile 2021 con DGR n. 2 – 3061 ha deliberato in via straordinaria, stante il perdurare delle limitazioni conseguenti all’emergenza epidemiologica, di prorogare al 30 settembre 2021 i termini di pagamento della quota minima per l’anno 2020 e i termini di presentazione da parte degli assegnatari agli enti gestori della relativa documentazione.

Il Fondo sociale è un contributo destinato a coprire la morosità incolpevole accumulata nell’anno precedente.

Per far domanda, è necessario:

  • essere regolare assegnatario di casa popolare
  • avere un indicatore ISEE 2021 non superiore a 6.398,75 euro
  • aver pagato, entro il 30 settembre 2021, la quota minima.

La quota minima è pari al 14% del reddito lordo di tutto il nucleo famigliare nel 2019 e comunque non inferire a 480 euro.

Per la presentazione della domanda:

per assegnatari di alloggi proprietà/gestione ATC: occorre fissare un appuntamentocontattando il numero 011.3130504.
A causa di problemi informatici in corso, anche coloro che hanno già un appuntamento fissato, sono invitati a telefonare per confermarlo.

Per assegnatari di alloggi proprietà CIT: si può presentare la domanda nei modi seguenti:

  • Inviando una e-mail a fondosociale@cit-torino.it, con tutti i documenti richiesti preferibilmente in formato pdf, documento di identità dell’assegnatario e, nel caso, anche del delegato.
  • Su appuntamento presso la sede di Via Orvieto 1 (TO), da concordare telefonando al 011011.32290 // 011011.32293.
  • Per ulteriori informazioni: https://www.cit-torino.it/servizio/fondo-sociale/

Per gli assegnatari di alloggi proprietà Comunale: gli aventi diritto verranno contattati dal Servizio Patrimonio del Comune.