Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso clicca su 'Maggiori informazioni'. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Logo della Unione dei Comuni Nord Est Torino

TARI - TASSA sui RIFIUTI – (componente della IUC)


Con decorrenza 1 gennaio 2014 è soppressa la TARES, ed è istituita la IUC (IMPOSTA UNICA COMUNALE) - componente TASSA RIFIUTI (TARI) riferita ai servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti.
Il presupposto della TASSA è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte , a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Sono escluse dalla TARI le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative e le aree comuni condominiali di cui all’articolo 1117 del codice civile che non siano detenute o occupate in via esclusiva.
E’ dovuta la TARI da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani ed assimilati. In caso di pluralità di possessori o di detentori, essi sono tenuti in solito all’adempimento dell’unica obbligazione tributaria.
La TARI viene corrisposta, oltre che in base alla superficie occupata, anche in rapporto al numero di occupanti (per le utenze domestiche) e ai coefficienti di produzione dei rifiuti (per le utenze non domestiche).

 
APPROFONDIMENTI E DOCUMENTAZIONE TARI – TASSA RIFIUTI
 
 
 
MODULISTICA TARI:
dichiarazioni/riduzioni/agevolazioni

REGOLAMENTO IUC - COMPONENTE TARI (in vigore dal 1° gennaio 2017)

REGOLAMENTO IUC - COMPONENTE TARI (in vigore dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2016)

REGOLAMENTO IUC - COMPONENTE TARI (in vigore anno 2014)

 

TARI 2019
Si rende noto che nel mese di marzo 2019 vengono recapitati a tutti i contribuenti gli Avvisi di Pagamento relativi alla TASSA SUI RIFIUTI (TARI) dell’anno 2019, le cui tariffe sono state approvate con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 5 del 28/01/2019.

AVVISO PER UTENZE NON DOMESTICHE: per le utenze di cui è noto all’Ufficio Tributi l’indirizzo PEC, gli Avvisi di Pagamento TARI vengono inviati a tale indirizzo. Si prega pertanto tali utenze di verificare la ricezione degli Avvisi nella propria casella PEC.

Rate e scadenze TARI 2019:
PRIMA RATA: 01/04/2019
SECONDA RATA: 01/07/2019
TERZA RATA: 30/09/2019
SOLUZIONE UNICA ENTRO: 01/04/2019 (utilizzando apposito modello F24 alternativo alle tre singole rate)
Modalità di pagamento: MODELLO F24
Nota: i termini ordinari di pagamento, fissati dal regolamento comunale TARI al 31 marzo, 30 giugno e 30 settembre per le 3 rate e al 31 marzo per la soluzione unica di ciascun anno, nel caso di scadenza in giorno festivo o pre-festivo (incluso sabato), si intendono differiti automaticamente al primo giorno lavorativo successivo, come avviene per tutte le scadenze TARI 2019.


Per il versamento della TARI, il contribuente dovrà utilizzare i MODELLI F24 presentandoli al pagamento tramite:
- tutti gli sportelli bancari
- tutti gli uffici delle Poste Italiane
- i servizi di home-banking e remote-banking
- i servizi online messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel e Fisconline) su www.agenziaentrate.it.
Al fine di assicurare la massima semplificazione degli adempimenti da parte dei contribuenti il Comune invia, con posta ordinaria e a mezzo PEC per le ditte, appositi avvisi di pagamento con gli F24 allegati. Se il contribuente non riceve l’avviso di pagamento deve richiedere informazioni allo Sportello TARI del Comune.
Tutti i titolari di partita Iva hanno l'obbligo di presentare il modello F24 esclusivamente con modalità telematiche.


I versamenti con modalità telematiche possono essere effettuati:
1. direttamente:
- mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate ("F24 web" e "F24 online") utilizzando i canali Entratel o
Fisconline;
- mediante i servizi di internet banking messi a disposizione dagli intermediari della riscossione convenzionati con l'Agenzia (banche, Poste
Italiane e Agenti della riscossione, prestatori di servizi di pagamento).
2. tramite gli intermediari (professionisti, associazioni di categoria, Caf, ecc.) che:
- sono abilitati al canale telematico Entratel dell'Agenzia delle Entrate e aderiscono a una specifica convenzione con la medesima Agenzia
(servizio "F24 cumulativo");
- sono abilitati al canale telematico Entratel dell'Agenzia delle Entrate e utilizzano il servizio "F24 addebito unico" (Provvedimento del
direttore dell'Agenzia delle entrate del 21 giugno 2007);
- si avvalgono dei servizi di internet banking messi a disposizione dagli intermediari della riscossione convenzionati con l'Agenzia.


RIDUZIONI E AGEVOLAZIONI SOCIALI:
Per le riduzioni e agevolazioni sociali i contribuenti devono presentare la richiesta entro il 30/09/2019, muniti di attestazione ISEE in corso di validità. All’atto della presentazione della richiesta verranno fornite le informazioni sul nuovo importo dovuto e le relative scadenze di pagamento.
Per scaricare il modulo di richiesta di riduzione TARI 2019 clicca qui
Le riduzioni TARI 2019 spettanti per fasce ISEE sono indicate nello modulo stesso


RIDUZIONI MR PACK
È prevista una riduzione di € 15,00 ogni 3.000 punti FADA accumulati attraverso la raccolta differenziata di imballaggi in plastica per uso domestico, effettuata tramite apposite postazioni installate sul territorio della città (“Mr. Pack”) presso cui conferire utilizzando la tessera sanitaria personale o dei conviventi residenti a Settimo Torinese. L’istanza di riduzione deve essere presentata entro il 31/12/2019, con applicazione della riduzione sull’anno 2020.
Al fine di incentivare tale raccolta, ad un solo contribuente che ha accumulato il maggior numero di punti – situazione valutata d’ufficio al momento della presentazione dell’istanza - il Comune riconosce l’esenzione della TARI per l’anno 2020.
Lo sportello dell'Ufficio Tributi sarà a disposizione nel mese di dicembre 2019 per la verifica del saldo punti accumulati per ogni codice fiscale del nucleo famigliare e lo scarico dei punti da utilizzare per la riduzione sulla TARI 2020.


DICHIARAZIONI DI VARIAZIONE:
Si ricorda che in caso di variazioni che incidono sul calcolo della TARI (inizio conduzione immobili o cessazione, variazioni di nucleo o di residenza, immobili tenuti a disposizione, ecc.), deve essere presentata la relativa dichiarazione entro il 30 giugno dell’anno successivo. Entro il 30/06/2019 devono essere presentate le dichiarazioni relative alle variazioni intervenute nel 2018. A tal fine, occorre compilare e far pervenire allo Sportello TARI del Comune gli appositi moduli disponibili nella sezione Modulistica di questo sito.

 

 

Per avere chiarimenti sull'applicazione della TARI  i contribuenti possono rivolgersi:
UFFICIO TRIBUTI - SPORTELLO TARI
e-mail: tributi.tari@comune.settimo-torinese.to.it